BUONA PASQUETTA

Da domani ripartiranno tutte le attività che vedete elencate in foto, andandosi ad aggiungere a quelle che non si sono mai fermate.

Mascherine e ventilatori sono diventati i beni con la maggiore utilità marginale in tutto il pianeta. Negli Stati Uniti, Ford e General Motors hanno riconvertito molte delle loro linee di produzione su ordine impartito da Trump con un tweet. FCA sta riconvertendo le proprie linee produttive in Cina per rifornire il mercato americano. Tutte le grandi potenze economiche stanno intervenendo sui propri sistemi industriali, a cominciare dal settore auto, per affrontare la spaventosa congiuntura. In Italia l’unica impresa del settore automobilistico che ha riconvertito le proprie linee produttive è Lamborghini, che per adesso riesce a produrre 1000 mascherine con visiera da destinare al personale sanitario. Gli industriali italiani hanno deciso di tirare dritto, convinti che la possibilità di convivere con questo virus sia una questione di mentalità dei cittadini, autoassolvendosi e sollevandosi da ogni responsabilità.

Vorrei che tutti coloro che continuano a confondere la comunicazione politica con le decisioni politiche, azzuffandosi sui social per criticare o difendere singole figure istituzionali dopo le loro innumerevoli esibizioni mediatiche, si soffermassero sulla sostanza delle scelte che vengono operate e sulla totale assenza di visione dell’attuale classe dirigente. Leggo post e discussioni che ricordano molto i dopo partita più sentiti dai tifosi calcistici. Piovono like sul bagnato.

Penso che il fuoco vada domato e spento, non circoscritto e controllato, perché così facendo si corre il rischio di farlo tornare a divampare. Alle prime folate di vento.

PS

Ho lasciato volutamente il sottopancia con la dichiarazione di Locatelli.
Ho deciso di tenere anche quella del Papa, perché su questa siamo completamente d’accordo!

Rispondi